Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Tenenza di Cattolica, al termine degli accertamenti di rito, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto tre soggetti pregiudicati albanesi ritenuti responsabili del reato di detenzione e spaccio di stupefacenti: T.F. 27 enne, G.E. 26 enne e P.M. 29 enne.

Il provvedimento precautelare scaturisce da una mirata attività tecnica di intercettazioni e video ambientale che consentiva ai militari di lumeggiare e documentare le dinamiche operative inerenti una fiorente attività delittuosa, finalizzata alla commercializzazione di sostanze stupefacenti del tipo cocaina nella provincia.

Nel corso di una perquisizione eseguita all’interno delle loro camere affittate in un residence di Rimini, veniva rinvenuta e sequestrata una ingente somma di denaro, ritenuta il provento della illecita attività, nonché un televisore ed un pc portatile ricevuti da un giovane assuntore a pagamento di dosi di sostanza stupefacente. I tre arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Rimini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.