L’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari si prepara ad ospitare il quarto weekend stagionale Gruppo Peroni Race, con circa 180 vetture attese nel fine settimana del 25 e 26 maggio. La Renault Clio Cup France e Toyo Tires 7 Race Series (riservata alle Caterham con i piloti dei trofei nazionali di Gran Bretagna e Portogallo) si affiancheranno a Coppa Italia Turismo, Novecento GT Race Cup, Campionato Italiano Autostoriche. In pista anche Renault Clio Cup Italia, Lotus Cup e Alfa Revival Cup.

La Coppa Italia Turismo vivrà la propria terza prova. In pista il leader del campionato Fabio Fabiani che potrà contare sull’apporto del nuovo compagno di squadra Vincenzo Montalbano. Tra le TCR DSG da segnalare l’arrivo dell’esperto Giulio Valentini, pilota diversamente abile e apprezzato istruttore di guida sicura, cui si aggiunge l’esordio di Emiliano Giorgi e Luca Becca, entrambi in gara su Cupra della BF Motorsport. Tra le TCR con cambio sequenziale, il campione in carica Edoardo Barbolini, sicuro protagonista insieme al co equipier Jacopo Guidetti, se la dovrà vedere, tra gli altri, con Andrea Argenti (Opel Astra TCR – South Italy Racing Team), Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR – Rally Team), Damiano Reduzzi esperto rallysta all’esordio assoluto in pista (Hyundai I30 N TCR), Samuele Piccin (Honda Civic TCR – Mm Motorsport), Raffaele Lissignoli (Cupra TCR – Pit Lane Competizioni). Quest’ultimo, campione in carica delle 2° divisione, condividerà il box con il rientrante Renato Gaiofatto.

Riflettori accesi anche su Maurizio Marchio e Marco Bizzaglia, al debutto stagionale a Imola e pronti a infoltire la ricca pattuglia della Mm Motorsport, che conterà su ben dieci piloti. Tra i sicuri protagonisti anche Federico Borrett (Bmw M3 E36 – Borrett Team) campione 2017, con Alberto e Riccardo Fumagalli (Bmw M3 E90 24 h Special – Gruppo Piloti Forlivesi) vincitori dell’assoluta in occasione del weekend di apertura stagionale al Mugello. In 2° divisione i piloti da battere restano Camillo Piccin e Rino De Luca, compagni di squadra con la MM MOTORSPORT e in gara su Honda Civic Type R, con Luigi Mimmo Cevasco (Volkswagen Fun Cup) deciso a giocarsi il ruolo di terzo incomodo dopo la doppietta di Pergusa.

Grande agonismo per la Novecento GT Race Cup, trofeo nazionale riservato alle vetture Granturismo giunto a Imola alla seconda prova. In classe GTA Enrico Quinzio (Porsche 991 4.0 – Fc Racing) insidierà il primato di Davide Scannicchio (Porsche 991 4.0 – Zrs Motorsport). In classe GTB, al solito la più numerosa, si rinnoverà il confronto tra il campione in carica Riccardo De Bellis (Porsche 991 GT3 Cup – Zrs Motorsport) e Andrea Sapino (Porsche 991 GT3 Cup – Elettronica Conduttori). Tra le GTC i favori del pronostico sembrano rivolti a “Togo” che farà coppia con il veloce Alberto Scilla (Porsche 997 GT3 Cup – Bellspeed), che sarà insidiato, tra gli altri, dai debuttanti Giacomo e Gabriele Berra (Porsche 997 GT3 Cup – Vago Racing). In GTD la contesa per il primato dovrebbe essere tra Franco Cimarelli (Porsche 997 GT3 3.6 – Fc Racing) e Massimiliano Brini (Porsche 997 GT3 3.6 – Gruppo Piloti Forlivesi).

Almeno 35 gli equipaggi attesi a Imola per la terza prova del Campionato italiano Autostoriche. Grande crescita per il 4° gruppo, riservato alle Youngtimer, che vede sempre sugli scudi i campioni in carica Enrico e Cesare Rondinelli (Porsche 911 Carrera 2 – Ab Motorsport) con diversi avversari temibili tra cui Emiliano Gerardi (Ford Sierra Cosworth – Lento Team) e Massimiliano Quaresima (Maserati Biturbo), reduce dal successo in Sicilia. Nel 3° gruppo si rinnova il duello tra Massimo e Marco Guerra (Porsche 935 K3 – Rennsport) e Massimo Ronconi e Giovanni Gulinelli (Porsche 930 – Team Italia).

Nelle cilindrate inferiori sicuramente competitivi Andrea Tessaro (Fiat X1/9 – Tessaro Team) e Rossano Gritti (Renault 5 Turbo – Scuderia del Lario). Molto ricca la compagine del 2° gruppo dove si annuncia particolarmente serrato il confronto tra le Porsche 3.0 di Giacomo Jelmini, Matteo e Filippo Denti. In chiave campionato, oltre ai vincitori 2018 Salvatore Limuti – Marcello Incerti (Bmw 2002 Ti – Club02), da tenere d’occhio Roberto Chiaramonte Bordonaro – Salvatore Barraco (Alpine A110 – Ab Motorsport) e Andre Damiani – Renato Benusiglio (Porsche 911S – Ab Motorsport). Nel 1° gruppo Vito Truglia e Gilles Giovannini (Tvr Griffith 400) primatisti 2018, a Imola troveranno tra i più diretti avversari Romolo e Raffaele Raimondi (Jaguar E Type – Circolo della Biella) e Matteo Panini (Ginetta G12 – Circolo della Biella).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.