Nuovi casi fra i giovani turisti e piccoli focolai stanno costringendo l’Azienda Usl Romagna ad un super lavoro di tracciamento.
E’ il caso di una quindicina di ragazzi della provincia di Alessandria che, dopo una vacanza a Riccione, quando sono tornati a casa hanno manifestato sintomi e sono risultati positivi al tampone.

Le aziende sanitarie di Alessandria e Rimini si sono messe in contatto e stanno cercando di tracciare i contatti. Cosa non semplice, visto che i ragazzi hanno frequentato locali e preso mezzi pubblici.

Casi simili, sebbene più ridotti nei numeri, si sono verificati anche altrove e per alcuni locali sono in corso delle indagini con i tamponi dopo che alcuni dipendenti sono risultati positivi. L’attenzione resta comunque molto alta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.