E’ l’unico sacerdote in servizio nella parrocchia di ‘Santa Maria Assunta’ a Viserbella di Rimini, don Daniele Giunchi. E così, risultato positivo al Covid – dopo essersi messo in isolamento ai primi sospetti in attesa del tampone – nella sua chiesa sono state sospese tutte le funzioni.

La sospensione delle celebrazioni su cui il parroco si è confrontato con la Diocesi riminese è apparsa l’unica soluzione visto non ci sono altri preti che possano sostituirlo e tenere aperta la chiesa di Viserbella.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.