Aveva in casa oltre tre chili e mezzo di marijuana. Un cittadino albanese 29enne, incensurato, è stato così arrestato dalla Squadra Mobile di Reggio Emilia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La Polizia teneva d’occhio da tempo il giovane e ieri gli agenti lo hanno monitorato fino a Modena per poi – assieme ai colleghi della questura locale – perquisire la sua abitazione.

Nella stanza del ragazzo, chiusa a chiave, all’interno di un armadio, gli agenti hanno così sequestrato l’ingente partita di droga, attrezzatura per taglio e confezionamento oltre a mille euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. L’uomo ora si trova in carcere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.