Nuova perturbazione di origine atlantica in arrivo dalla serata anche sull’Emilia-Romagna, con precipitazioni previste soprattutto sui rilievi centro-occidentali e la pianura occidentale per poi estendersi all’intero territorio regionale domani, venerdì 8 novembre, in attenuazione nella seconda parte della giornata.
Arpae e Protezione civile hanno attivato l’allerta arancione per criticità idrogeologica per i bacini emiliani occidentali, gialla per altre zone della regione. C’è la possibilità di rovesci temporaleschi sulle zone di crinale del settore centro-occidentale, con nevicate sulle cime appenniniche.

Valida dalle 12:00 del 07 novembre 2019 fino alle 00:00 del 09 novembre 2019
***Allerta ARANCIONE per frane e piene dei corsi minori per le province di PC, PR; allerta GIALLA per piene dei fiumi per le province di PC, PR, RE, MO, BO, RA, per frane e piene dei corsi minori per le province di PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN, per temporali per le province di PC, PR, RE, MO e per vento per le province di PC, PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN*** A partire dalla serata di oggi, 7 novembre, sono previste precipitazioni che interesseranno i rilievi centro-occidentali e la pianura occidentale per poi estendersi sul resto della regione nel corso della giornata di domani 8 novembre, in attenuazione nella seconda parte della giornata. Le precipitazioni potranno risultare anche a carattere di rovescio temporalesco di tipo organizzato sulle zone di crinale del settore centro-occidentale, assumendo carattere nevoso sulle cime dell’Appennino. Venti da sud-ovest lungo i rilievi, forti lungo il crinale appenninico con venti di ricaduta sulla Romagna (valori compresi tra 62 e 74 Km/h e raffiche localmente superiori).

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.