I siti web del Pd dell’ Emilia Romagna e di alcune federazioni locali sono state vittime ieri sera di un attacco hacker che, spiega il partito in una nota, “ha portato al furto e alla pubblicazione di alcune informazioni riservate”, anche se “il database degli iscritti ed elettori del Pd dell’Emilia-Romagna non è stato violato”. In particolare oltre al portale regionale, sono finiti nel mirino i siti del Pd di Parma, Piacenza, Rimini, Reggio Emilia e Cesena.

“La società che ha in gestione i siti che hanno subito l’attacco sta raccogliendo tutte le informazioni sull’accaduto per procedere alla segnalazione agli organi inquirenti e per mettere in piena sicurezza i siti”, spiegano ancora i dem. Il contenuto dei database è stato pubblicato online da ‘Anonymous’: si tratta di liste con informazioni sensibili di alcuni iscritti, come dati personali e versamenti al partito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.