Sull’Italia chiusa per l’emergenza coronavirus sferzano i freddi venti di Tramontana e crollano i termometri portandosi su valori decisamente freddi e invernali.

In campagna e nei campi molti coltivatori hanno acceso i fuochi affinché le culture non gelassero. (FOTO)

Un colpo di coda dell’inverno. Temperatura da giorni della merla. Sui monti romagnoli il termometro sfiora i -10 gradi. A Monte Falco in provincia di Forlì-Cesena al confine con la toscana il termometro alle 21.30 segnava -9,6 gradi. Alle ore 20.30 diverse località di pianura del Forlivese e collina registrano temperature attorno a 0 gradi o leggermente al di sotto.

A San Marino in serata la temperatura era di – 2° gradi.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.