Ci si può spostare nei comuni vicini per la spesa e per la farmacia, ma, solo con una unica motivazione.
E’ ufficiale. Ieri è uscita una deroga del Ministero degli Interni che varia, in parte, l’ultimo decreto. Deroga che è stata inoltrata a tutti gli organi di polizia che stanno controllando le persone per gli spostamenti in queste giornate, dove viene chiarito “il movimento” per il rifornimento di generi alimentari e medicinali. Si può andare a fare spesa o in farmacia in un altro comune, ma, solo per un unico motivo. Se l’abitazione risulta essere più vicina ai due esercizi anche se ubicati in un altro comune. Quindi, queste, per ora, sono le uniche eccezioni ammesse. Che sono state confermate dalla forze dell’ordine. Restano esclusi – e quindi valide le norme precedenti – tutte le restrizioni dei residenti e domiciliati nella Provincia di Rimini.
C.F.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.