Furto all’Ippodromo, rubate nella notte costose selle. Colpite alcune scuderie fra cui Cesena Horse center asp e Cavalieri del Savio. I ladri sono entrati all’interno del comprensorio dell’ippodromo e hanno fatto razza di selle. Le selle dei cavalli sono costose per i materiali con in quali vengono fatte e hanno un gran mercato. Ci sono bande specializzate che lavorano su commissione. Il bottino è ingente ancora da quantificare esattamente. Da una prima ricostruzione sembrano essere una ventina le selle rubate.
Le parole del Presidente del Cesena Hotse center ads Giampiero Carozza sui social:
“Con sommo dispiacere dobbiamo annunciare e denunciare che questa notte alle 03:45 ca. abbiamo subito un furto con scasso in scuderia e poi in selleria.
Sono state rubate più di una decina delle ns migliori selle.
Trattasi prevalentemente di selle marca Erreplus, le più vendibili nel mercato.
Siamo dispiaciutissimi per l’accaduto. La scuderia per noi soci è come la ns casa.
È la casa del nostro cavallo ed è il luogo in cui passiamo il miglior tempo libero che abbiamo a disposizione.
Siamo feriti nel cuore per l’abuso che alcuni delinquenti ci hanno inflitto.
Acquistare l’usato è lecito ma fatelo sempre da venditori affidabili e conosciuti.
Atti di questo genere, in piena stagione di corse al trotto, si potrebbero riverificare nonostante i nostri sistemi di blindatura, video camere e allarmi. Ormai i ladri come nelle abitazioni, sono, a valutare dall’azione di questa notte, iperspecializzati. Da confronti avuti nella mattinata odierna con le autorità di polizia (CC e PS), ci comunicano che agiscono su commissione.
Oltre alla nostra, sono state scassinate 3 scuderie del comparto trotto e la scuderia dei Cavalieri del Savio, sempre all’interno del comprensorio ippodromo de Savio.
C’è un mercato nero delle selle di valore, finimenti e sulky.
Non escludiamo che queste azioni si possano ripetere.
Avvisiamo i soci possessori di selle di portarsele a casa dopo gli allenamenti”.
Il Presidente
Giampiero Carozza
Previous articleLa Notte Rosa e la Festa di Garibaldi un unico grande evento: Arisa in concerto
Next articleAncora un grave incidente in Campigna, precipita per 70 metri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.