Il ponte Nuovo a Cesena è stato riaperto poco dopo le 19. Dopo quasi 36 ore di paura, la circolazione riprende la normalità sulla via cesenate.
Era stato chiuso durante l’eccezionale pioggia che si era riversata in questi giorni sulla Romagna. Centinaia di quintali di legna trasportati dalla corrente furiosa del Savio, si erano incastrati sotto le arcate e il livello era massimo.
L’allerta era scattata e le acque erano allo sfioro. Così, in maniera incessante, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e tutte le forze dell’ordine hanno lavorato h24 per “stappare l’imbuto” sperando anche in un miglioramento delle condizioni meteo, che fortunatamente è avvenuto. Era stata chiusa anche la Secante, alcune abitazioni erano allagate e così scantinati, oltre ai danni in agricoltura. Proprio oggi, durante la visita in città, il presidente della Regione Bonaccini ha dichiarato che verrà richiesto lo stato di calamità; e laddove non arrivasse lo Stato, la Regione interverrà con i fondi. Nel frattempo, sul Ponte Nuovo si riprende a circolare e, questo, è un sospiro di sollievo.
Cristina Fiuzzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.