L’attività di vigilanza e controllo a bordo dei treni e nelle stazioni ferroviarie, intensificata come di consueto nel corso del fine settimana, ha avuto come risultati l’identificazione di oltre novecento persone, di cui duecento con precedenti di Polizia, due denunce in stato di libertà per violazione della normativa sul soggiorno degli stranieri e una per ricettazione e violazione della legge inerente il commercio di prodotti con marchi contraffatti.
Quest’ultima denuncia, riguardante un cittadino senegalese, D.M.M. di 34 anni, che nella giornata di domenica ha provato ad occultare un grosso trolley nero sotto i sedili del treno su cui era salito pensando di raggiungere la riviera, venendo però notato dei poliziotti di pattuglia in stazione, fermato e controllato negli Uffici della Polfer di Bologna Centrale poiché sprovvisto di documenti di identificazione.

All’interno del trolley sono state rinvenute numerose sacche di cellophane contenenti circa 20 borse da donna, tutte abilmente riprodotte e con il relativo marchio di note e prestigiose marche.

La merce, probabilmente destinata ad essere venduta in riviera è stata sequestrata, mentre lo straniero, già con precedenti di polizia all’attivo, è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione e per violazione alla Legge inerente il commercio di prodotti con marchi contraffatti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.