Giovedì 6 dicembre terzo e ultimo incontro del ciclo autunnale di “Stagioni del pensiero”, dedicata a temi scientifici e rivolta a tutta la cittadinanza, promossa dall’Assessorato alla Cultura e alle Politiche giovanili di Castel San Pietro Terme con la collaborazione di studenti universitari e giovani laureati del territorio. L’appuntamento è alle ore 20,45 negli Antichi Sotterranei del Comune e sarà dedicato al tema “Il Silicio tra laboratorio e industria”. Relatore sarà Lorenzo Tomba, laureato in Fisica, nonché organizzatore della rassegna autunnale sin dalla prima edizione del 2015, sempre con la supervisione di Nicola Arcozzi, professore associato di Analisi Matematica presso l’Università di Bologna.

Lorenzo Tomba

«Grazie alla scoperta delle proprietà elettriche dei semiconduttori è stato possibile produrre, su vasta scala, macchine che memorizzano e manipolano grandi quantità di informazioni. Il silicio, protagonista della tecnologia moderna, ha anche importanti applicazioni in laboratorio, dove trova impiego nella realizzazione di innovativi rivelatori di particelle», anticipa così il tema della sua relazione Lorenzo Tomba, che si è laureato in Fisica presso l’Università di Bologna, ha svolto una tesi sperimentale volta alla messa a punto di rivelatori basati su tecnologie a semiconduttore nei laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e attualmente studia Nuclear and Subnuclear Physics presso lo stesso ateneo.

Nel primo appuntamento di giovedì 22 novembre si erano tenute le due relazioni “Il calcolo differenziale” a cura di Nicolò Forcillo e “Tutto o niente: la storia dello zero e dell’infinito” a cura di Alessandro Gollini. La seconda serata di giovedì 29 novembre è stata dedicata ai temi “Un segno nello spazio” di Guido Marinoni e “Le idee di una rete neurale” di Costanza Polastri. Info: “http://www.cspietro.it” e la pagina facebook del Comune di Castel San Pietro Terme (clicca “mi piace” per seguire le iniziative).

La rassegna “Stagioni del Pensiero” ha esordito nella primavera del 2015. La prima edizione comprendeva incontri sulla letteratura, la seconda, la quarta e la sesta edizione, tenute nell’autunno 2015, 2016, e 2017 hanno proposto temi scientifici, la terza e la quinta e la settima a primavera 2016, 2017 e 2018 hanno affrontato temi di filosofia politica. Nelle prime due edizioni gli incontri si sono svolti di sera, nella sala degli antichi sotterranei del Comune, mentre la terza, la quarta e la quinta e la settima rassegna si sono tenute nell’Aula Studio della Biblioteca comunale in via Marconi 29, la sesta e l’ottava negli antichi sotterranei del Comune. In ogni edizione, la rassegna ha riscosso apprezzamento e partecipazione da parte del pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.