Un litigio per due pezzi di formaggio mancanti dalla dispensa è costato una denuncia a carico di una badante mentre il suo datore di lavoro ha dovuto ricorrere al pronto soccorso per una leggera ferita da coltello su una mano. È accaduto a Brescello, nel reggiano, dove i Carabinieri sono intervenuti per placare la lite tra un pensionato di 73 anni e la sua badante  ukraina 30 enne.
Un brutto episodio scatenato da un banale litigio, iniziato quando l’uomo, dopo essere sceso in cantina, chiedeva alla giovane badante della mancanza di due pezzi di formaggio riposti nella dispensa. Ben presto si è scatenato un litigio durante il quale la donna ha ferito con un coltello l’uomo.
I vicini, richiamati dal baccano, sono intervenuti dividendo i contendenti, chiedendo l’intervento dei militari del 112. I Carabinieri hanno subito soccorso l’uomo,  portato al non lontano ospedale civile di Guastalla. Dopo le cure i medici lo hanno giudicato guaribile con una prognosi di sei giorni. La badante è stata denunciata con l’accusa di lesioni personali aggravate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.