La caduta da una scala è stata fatale per un uomo di 51 anni, al lavoro per bonificare il tetto di una abitazione da un nido di vespe. L’incidente sul lavoro è accaduto in mattinata nella bassa reggiana, località Zurco, circa quindici chilometri dal comune capoluogo.
L’uomo, Gianluca Gambarelli, dipendente di una cooperativa sociale,  era all’opera nel solaio di una casa adibita ad abitazione. Per cause imprecisate è precipitato al suolo, riportando gravi traumi. Molto rapidi i soccorsi coordinati dal 118. La vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia in condizioni gravissime. Nonostante le cure dei sanitari, l’uomo si è spento un paio d’ore dopo il ricovero. Sul posto i carabinieri e gli esperti del Servizio Sicurezza e Prevenzione sul lavoro dell’Azienda Ausl di Reggio Emilia che hanno effettuato i rilievi sul luogo dell’incidente per accertare le cause.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.