Brutta avventura per un sedicenne milanese, che nel pomeriggio di domenica 16 giugno si è infortunato ad un arto superiore mentre stava percorrendo il greto del Rio Maillo, impervio corso d’acqua che scorre nel comune di Vetto, in provincia di Reggio Emilia. Il ragazzo, in vacanza in un paese dell’Appennino Reggiano poco distante, si trovava con tre suoi coetanei, anch’essi provenienti dal capoluogo lombardo. Durante la passeggiata il giovane escursionista è caduto, urtando violentemente un braccio ed accusando un forte dolore, non riuscendo a proseguire. Subito gli amici hanno dato l’allarme: in breve tempo la Centrale del 118 ha disposto l’invio sul posto dei tecnici del Soccorso Alpino e dell’ambulanza di Castelnovo Monti, mentre da Pavullo nel Frignano si è alzato in volo l’elisoccorso con a bordo equipe sanitaria ed un tecnico del Soccorso Alpino. Gli operatori del Saer dopo un difficile avvicinamento,reso ancor più ostico dall’assenza di rete telefonica, sono riusciti ad individuare il sedicenne. Confluiti sul posto i sanitari, il ragazzo è stato immobilizzato e sedato, quindi trasportato con il verricello sul velivolo. L’elicottero lo ha poi trasportato in località Roncolo di Vetto, dove è stato affidato ai sanitari della Croce Verde e quindi trasportato all’Ospedale di Castelnovo Monti con una sospetta frattura ad un braccio. Sul posto anche Vigili del Fuoco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.