Due metri e mezzo di lunghezza, un metro e 80 di altezza. E’ imponente, nonostante si tratti di un modellino, la riproduzione della ‘Sovereign of the Sea’, vascello inglese del 1637: era una nave da guerra della Royal Navy voluta da re Carlo I d’Inghilterra, la più grande e pesante fino ad allora costruita, la prima nella storia munita di cento cannoni. Ora la perfetta riproduzione in scala del vascello (1:39), esemplare unico realizzato in legno fossile di mogano e rovere, si trova fino a domenica a ‘Petra’, nell’ambito di Modenantiquaria, alla Galleria Ivan Ceschin. Tre artigiani hanno lavorato insieme per dieci anni per completare l’opera, rifinita in oro zecchino: il modellista Lorenzo Bazzo, il decoratore Ivan Ceschin, lo scultore Lorenzo Schirato, hanno dedicato a questo pezzo unico oltre settemila ore di manodopera e passione.

E’ solo una delle rarità che si possono ammirare a ‘Petra’, il giardino indoor di Modenantiquaria, fino al 16 febbraio a ModenaFiere: un intero padiglione ‘verde’ che propone un’ambientazione totalmente differente da quella di una classica fiera. I visitatori trovano pezzi di antiquariato per esterni, per arricchire le aree verdi di abitazioni di pregio, ma non solo. La peculiarità di Petra è quella di donare una nuova vita e una nuova funzione agli oggetti del passato: per questo il salone è meta anche degli interior designer, soprattutto di negozi e locali, alla caccia del pezzo che garantisca un’anima alle loro creazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.