Scoperto un altro furbetto del reddito di cittadinanza. Un evasore totale percepiva il reddito di cittadinanza da 780 euro al mese. Lo ha scoperto la Guardia Finanza di Rimini. Nei guai è finito un riminese titolare di un’impresa artigiana. L’uomo, che riceveva il sussidio dall’aprile del 2019, ha omesso di presentare le dichiarazioni annuali dei redditi, non ha versato l’IVA e l’Irap pur mantenendo rapporti economici con diverse aziende operanti sul territorio. A fronte di un reddito annuo di 38mila euro, totalmente nascosto al Fisco, l’artigiano avrebbe infatti percepito indebitamente, così come scoperto dai finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza, 780 euro mensili, a partire da aprile 2019. Le fiamme gialle lo hanno segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle imposte evase.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.