Il Giallo, vittorioso un anno fa con Manuel Timoncini della Bigorda d’oro, partiva favorito, questa volta in sella a Ramona Danzing, e non ha tradito i pronostici aggiudicandosi anche questa 23esima edizione del torneo.

Manuel Timoncini, Rione Giallo

Una Faenza in festa, piena di colori e di pubblico, ha avuto inizio sabato scorso, alle ore 19 con il concentramento in piazza del Popolo dei vari cortei storici rionali e di quello del gruppo Municipale, con molti giovanissimi figuranti in costume, in sfilate accompagnati dal suono dei musici rionali. Giunti allo stadio “Bruno Neri” verso le 20,30, allo squillo delle chiarine e alla lettura del bando da parte dell’araldo del Gruppo municipale han dato inizio alla gara.

Alla fine delle diverse serie di sfide che hanno aggiudicato gli scudi si è giunti agli spareggi finali con il Rione verde co 2 scudi, Giallo, Nero, Rosso e Borgo Durbecco con 4 scudi, ne è seguito uno spareggio da cui, dopo il ritiro di Nero e Borgo Durbecco, è uscito vincitore Manuel Timoncini con 7 successi e il miglior tempo di 12’472.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.