Marco Chiarini, ventun anni tra poco più di due mesi, è biancoazzurro.

Il Faenza calcio ha infatti raggiunto un accordo con il calciatore che va a completare il reparto avanzato dove avrà la possibilità di muoversi accanto all’altro nuovo attaccante, Leonardo Cisterni con cui ha già giocato assieme nell’ultimo anno al Fratta in Promozione.

Seconda o prima punta, buon colpitore di testa, mancino, ma tecnicamente bravo con entrambi i piedi, Chiarini offre varie soluzioni al reparto offensivo biancoazzurro.

Mi hanno convinto il direttore sportivo Cavina e il mister Moregola, ma devo dire che è stato un onore rispondere alla richiesta di una società di tradizione e storia importanti. – dice Chiarini – C’è voglia di fare bene e di riprendere presto la posizione che compete a questa squadra. Da parte mia prometto il massimo impegno e la volontà di lottare e non mollare mai. Mi fa piacere poter giocare accanto a Leonardo Cisterni. La scorsa stagione assieme abbiamo realizzato una ventina di gol, dimostrando di essere complementari e di poterci integrare bene”.

Conferma il diesse Nicola Cavina  “E’ un ragazzo di ottime prospettive, con già alle spalle stagioni importanti in Eccellenza e Promozione. Può ricoprire tutti i ruoli in fase di attacco, dando al mister Moregola più opzioni in chiave offensiva”.

 Nato il 3 ottobre 1998 a Forlì, ma originario di Galeata, Marco Chiarini ha iniziato da giovanissimo nel Val Bidente, società della sua zona di residenza. Poi è passato nel settore giovanile del Forlì. Da qui, saltando la categoria Allievi, direttamente nella Juniores dell’Old Meldola dove a 16 anni debuttò in Eccellenza e affrontò il Faenza nel playout allora fatale ai biancoazzurri che scesero in Promozione.  Poi per Chiarini il trasferimento alla Sampierana e di seguito al Classe sempre in Eccellenza prima del passaggio al Fratta Terme in Promozione nell’ultima stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.