Si è svolto nei giorni scorsi, presso la sede della sezione Romagna dell’Associazione Enologi Italiani a Tebano di Faenza, l’assemblea che ha eletto il nuovo comitato per il triennio 2019-2021. A far parte del nuovo comitato di sezione sono: Valter Bighini, Lorena Castellari, Stefano Fabbri, Filippo Gimelli, Scipione Giuliani, Marco Lucchi, Sara Morozzi, Maurizio Ortali, Bruno Ranieri, Mario Tedesco, Pierluigi Zama.

Il presidente di sezione uscente, Pierluigi Zama, ha illustrato l’attività svolta nell’ultimo triennio e ha ringraziato sentitamente i colleghi del Comitato e i soci per l’impegno profuso nel cercare di rendere stimolante e interessante l’attività degli enologi della sezione Romagna.

Il Comitato di sezione neo-eletto immediatamente riunitosi, all’unanimità ha eletto presidente di sezione e consigliere nazionale Assoenologi l’enologo Pierluigi Zama e come Vicepresidenti gli enologi Maurizio Ortali e Stefano Fabbri. L’incarico di coordinatore della sezione giovani e segreteria è stata assegnata rispettivamente all’enologo Bighini Valter e Tedesco Mario.

Al termine dell’assemblea il presidente Pierluigi Zama, enologo di Terre Cevico, ha ringraziato l’assemblea per la fiducia data, evidenziando la “necessità di essere per il nostro territorio portatori di valori sani, nel rispetto della scienza e della coscienza, attraverso la capacità di ascolto e di racconto che da anni ci contraddistingue”.

L’Assoenologi fondata ad Asti nel 1891 raggruppa oggi circa quattromila tecnici distribuiti sul tutto il territorio nazionale. Scopo primario è quello di operare per il miglioramento e la tutela della produzione vitivinicola nazionale e per la sua valorizzazione e diffusione in Italia e all’estero partecipando a comitati e commissioni ministeriali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.