Sergio Zavoli nato a Ravenna nel 1923 e morto a Roma all’età di 96 anni  era ormai di casa a Marradi. Fu a Marradi nel ’54 come scrive mio padre nel suo ultimo libro che abbiamo presentato nel giorno della morte del grande giornalista : …A conclusione del ciclo culturale campaniano, il 26 settembre 1954, il Comune intitolava al suo importante concittadino una via del capoluogo. “Nel vento e nella pioggia “ Sergio Zacchini espose il perché della posa della targa. Il prof Seroni nel Teatro degli Animosi, commemorò il Poeta e la R.A.I. era presente con Sergio Zavoli che mandò in onda uno splendido radio servizio.
A Zavoli, quando ero Sindaco, insieme al  Presidente del Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini”, Franco Scalini proponemmo di assumere la Presidenza della Giuria del Premio Dino Campana, e in una memorabile incontro romano alla RAI,  accettò la proposta. Per tutti i 15 anni della mia presidenza del Centro ci siamo incontrati spesso. Quando il Sindaco Matulli trasformò il premio biennale  dell’ Associazione delle Città Campaniane Sergio Zavoli venne confermato. Zavoli era un buon conoscitore dell’opera di Dino Campana ed aveva intervistato molti marradesi che avevano conosciuto Dino Campana. Ha scritto anche un libro nel ’94 ” I giorni della meraviglia: Campana ,Oriani, Panzini,Serra e i “Giullari della Poesia” dove si possono leggere nella dieci pagine  dedicate a Campana le sue interviste del ‘ 54  ai marradesi Don Pietro Poggiolini, Nella Rivola,  Maria e Pietro Cappelli, al Cav Buccivini Capecchi  V Leo Consolini Vice Sindaco.  Oggi ci sentiamo quindi di ricordarlo con affetto.
Rodolfo Ridolfi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.