Bagnino picchiato a sangue dal fidanzato e dal padre di una ragazza 17enne. E’ successo a Cervia un uno stabilimento balneare vicino al Grand Hotel. Scene di terrore in spiaggia quando il padre della ragazza italiana e il fidanzatino 16enne rumeno hanno affrontato il bagnino, pure di nazionalità rumena.

Secondo la spedizione punitiva il lavoratore del bagno, un 40enne, flirtava con la ragazza. Ci sarebbe stato uno scambio di messaggi che hanno lasciato dubbi ai due uomini inferociti che hanno iniziato a colpire il corteggiatore della 17enne. Inutile è stato il tentativo di alcuni bagnanti contro la furia dei due che hanno iniziato a colpire con calci e pugni il bagnino. Questo è rimasto ferito tanto da dover passare dal Pronto Soccorso dove gli è stata assegnata una prognosi di dieci giorni. Sul caso indagano i carabinieri. Per i due aggressori scatterà la denuncia, mentre la posizione del bagnino è al vaglio per capire fino a che punto si era spinto con una ragazza minorenne.

”Conad”/
Previous articleIncidente per un biker su un sentiero di Campigna, recuperato dal Soccorso Alpino
Next articleA Forlimpopoli torna la Festa Artusiana, tra cibo e cultura

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.