Questa notte i Vigili del Fuoco hanno lavorato incessantemente con mezzi pesanti (escavatori con pinza taglia-cemento) per entrare dentro al cuore del capannone.
Stamattina alle 7.00 il fabbricato risultava tagliato in due dal lato corto verso l’autostrada.


I pompieri sono entrati dentro in condizioni molto difficili, causa il denso fumo e le elevate temperature.
L’incendio è sostanzialmente spento, ma le braci sono incandescenti e quando vengono smosse dalle ruspe, si solleva nuovamente fumo.


Sarà un lavoro ancora lungo, ma la fase critica è in via di superamento.
Il sindaco Giovanni Malpezzi: Un grazie di cuore a tutti gli uomini (e anche diverse donne Vigili del Fuoco) che in questi giorni ‘roventi’ stanno lavorando per noi”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO DELLA QUALITA’ DELL’ARIA

10/08/19)

I dati delle stazioni della rete di monitoraggio della qualità dell´aria più vicine all´incendio (Faenza, Imola e Forlì) del giorno 9 agosto non mostrano variazioni nei valori dei parametri rispetto ai giorni precedenti, tutti all’interno dei limiti di legge.

Le condizioni meteo rimangono stabili, di alta pressione, con venti a regime di brezza.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.