Un ragazzo è morto la scorsa notte lungo i binari della ferrovia a Rivabella di Rimini. Si tratta di un 21enne di origine belga, investito da un treno regionale lungo i binari. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti la Polfer e i vigili del fuoco di Rimini.

Secondo la prima ricostruzione si è trattato di un incidente avvenuto a circa 40 metri dall’attraversamento del passaggio a livello a raso. Il giovane pare fosse in vacanza e stesse tornando in hotel. Su tratta di un ragazzo di di nazionalità belga. La Polfer ha chiamato l’Ambasciata per cercare di contattare i famigliari della giovane vittima che si trovava in Italia come turista.

Giornata nera per la linea ferroviaria adriatica: intorno alle 12 si è verificato un altro investimento, tra Sant’Arcangelo e Gambettola. Il traffico ferroviario è stato sospeso fino alle 15 sulla linea Ancona-Bologna per permettere l’intervento dell’autorità giudiziaria. I treni Alta Velocità e InterCity sono stati instradati su percorso alternativo tra Faenza e Rimini via Ravenna, con un maggior tempo di percorrenza fino a 150 minuti. I treni Regionali hanno subito cancellazioni, limitazioni di percorso e sostituzioni con bus tra Cesena e Rimini.

La vittima di questo secondo investimento è un 56enne italiano. Dai primi accertamenti della Polfer pare che l’uomo si sia suicidato, accovacciandosi sul binario mentre sopraggiungeva un Intercity non lontano dalla stazione di Savignano sul Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena. Le indagini sull’episodio proseguono per fare piena luce su quanto accaduto.

”Conad”/
Previous articleCesena, lo start è da incubo
Next articleCesena, imprenditore agricolo si spara davanti alla banca

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.