Due amici in mattinata, dopo aver bivaccato la notte precedente nei pressi di Ripa della Moia (Comune di Verghereto, FC), si sono attrezzati e partiti per una scalata, non impegnativa, sulla via Matilde quando, in tarda mattinata, il temporale li ha colti che erano poco dopo metà via.

Un brutto incidente passato ha fatto si che uno dei due ragazzi fosse spaventato dal giungere del temporale mentre si trovavano in parete motivazione per cui si sono fermati su una cengia di roccia che si trovava sulla via per cercare un minimo di riparo e per togliersi la ferraglia (moschettoni, rinvii, attrezzatura per la calata e la messa in sicura) per non essere un elemento di richiamo per i fulmini. Colti dall’ansia di essere esposti alle intemperie (vento, grandine, acqua) e dal freddo che è diventato un elemento di fastidio non indifferente, oltre a togliersi la ferraglia si sono tolti anche l’imbragatura rimanendo esposti al maggior rischio in parete.

Nel frattempo una coppia di amici che doveva raggiungerli per compiere la stessa via, ma che si è attardata e non ha iniziato la via viste le condizioni meteo avverse, sono giunti ai piedi della parete per controllare la situazione e, sentendo le urla dei due arrampicatori a pochi tiri dall’inizio, preoccupati hanno allertato i soccorsi chiamando i Carabinieri di Verghereto. I Carabinieri, trattandosi di un intervento in montagna di arrampicata, hanno attivato la squadra Mt Falco del Soccorso Alpino che è partita per il soccorso. Fortunatamente, nel giungere alla parete il temporale, era passato e la squadra del Saer, ai piedi della via, ha tranquillizzato i due climbers e li ha aiutati nelle manovre di discesa che sono state condotte in autonomia dai due giovani.

All’interno della squadra della Mt Falco anche il sanitario ha potuto accertare che i due ragazzi (uno del ’92 di Gambettola e uno del ’93 di Bologna) erano in buone condizioni fisiche e dopo averli tranquillizzati e rifocillati hanno potuto fare ritorno alle proprie auto.

”Conad”/
Previous articleSPINELLI (FDI) SUL CARO BOLLETTE: “MUOVERSI IN FRETTA PER SOSTENERE E DIFENDERE FAMIGLIE ED IMPRESE”
Next articleAbbandona i suoi tre cani, denunciato nel Bolognese

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.