Grande dolore a Cervia e nel mondo del calcio dilettantismo per la morte di Stefano Baldisserra, il 25enne investito nella notte da un’auto pirata in via Malva Sud a Cervia. Il ragazzo era molto conosciuto a Cervia e nel Ravennate per aver militato nella squadra di calcio Asdf Calcio Del Duca di Cannuzzo e attualmente da un po’ di anni nella Polizxportiva 2000 di Cervia. Il suo ruolo era quello di portiere. Tutti lo chiamavano “Baldo”, originario di Rimini.

Sconvolge per come è morto: è stato investito tra le 4 e le 5 di domenica mentre percorreva da Pinarella via Malva Sud in sella a una bici tipo Graziella per far ritorno verso casa. Il 25enne dopo una serata di festa in una nota discoteca poco distante, è stato falciato da una Fiat 500 di colore rosso. La vettura si è arrestata solo dopo aver percorso altri 500metri per rimuovere la Graziella incastrata nel paraurti senza tuttavia soccorrere il ragazzo a terra e dandosi alla fuga. Alla guida una donna di 28 anni in stato di fermo, individuata dopo le indagini dei carabinieri.

“Un ragazzone buono con la battuta sempre pronta”, dicono di lui i compagni di squadra. Tante le società sportive che esprimono cordoglio, come il Carpena di Forlì’: “Tutto il Carpena Forlì si stringe attorno ai famigliari ed amici del giovane Stefano Baldisserra, portiere della Polisportiva 2000 Cervia, tragicamente scomparso la notte scorsa in seguito ad un incidente stradale”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.