Nonostante fossero trascorse diverse ore i test tossicologici sono risultati positivi ad alcol e cannabinoidi. La ragazza 28enne, parrucchiera, di Cervia è stata arrestata con l’accusa di omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga da incidente con vittime. L’incidente sarebbe avvenuto tra le 4 e le 5 di domenica mattina 11 agosto quando in via Malva Sud a Cervia la giovane ha travolto il 25enne Stefano Baldisserra, un ragazzone di 25 anni che pedalava verso la sua casa che si trova a poca distanza dal luogo dell’impatto.

I carabinieri proseguono nelle indagini per chiarire esattamente la dinamica e capire anche se la giovane donna abbia avuto la freddezza e l’agghiacciante forza di spostare la bicicletta che era rimasta sotto alla sua auto Fiat 500 prima di fuggire, mentre Stefano moriva 500 metri prima dove era stato falciato.

Il web e i social si sono scatenati contro la “pirata della strada”. Messaggi violenti contro il suo comportamento sono stati postati per tutta la giornata di oggi, domenica 11 agosto. Oggi pomeriggio tanti amici della vittima si sono recati sul luogo dell’incidente e hanno lasciato dei fiori. Stefano Baldisserra, calciatore, molto conosciuto nell’ambiente del calcio dilettantismo per aver militato in diverse squadre nel ruolo di portiere era un ragazzo semplice che aiutava tutti. Tantissimi i messaggi degli amici e di chi lo conosceva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.