Dodici concerti a ingresso gratuito, dall’11 al 13 ottobre nella ex Chiesa San Giacomo a ‘Forlì Open Music’, dedicata ai diversi linguaggi sonori dalla tradizione al presente, con in esclusiva il chitarrista Joe Morris e l’unico concerto italiano della Paal Nilssen-Love Large Unit.

In programma anche la mostra fotografica di Žiga Koritnik ‘Cloud arrangers’ e la presentazione del libro postumo ‘Non abbastanza per me’ di Stefano Scodanibbio, contrabbassista virtuoso e compositore. Oltre a Morris, definito dalla critica ‘uno dei più grandi improvvisatori viventi’, e all’orchestra di 14 elementi del batterista norvegese Paal Nilssen-Love, i due nomi più attesi, suoneranno anche il giovane pianista Jacopo Fulimeni, il quartetto Maurice, l’ensemble Zaum Percussion, il pianista Fabrizio Ottaviucci con una lezione-concerto, il Piano & Wind quintet nato nell’ambito dell’istituto musicale Masini, il duo Benvenuti & Giomi impegnato in composizioni di Sylvano Bussotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.