Segnalo le ultime pronunce giurisprudenziali:

AUTOVELOX: la cassazione ribadisce che la multa è annullabile, se l’ente non dimostra la taratura periodica del mezzo; così Cassazione civile, sez. II, ordinanza 26/09/2018 n° 22889. L’ordinanza ha in particolare evidenziato che ove il comune non provi la taratura periodica dell’apparecchiatura autovelox, la multa è annullabile. Nel caso di specie, il comune aveva dato prova dell’originaria taratura senza però allegare alcuna prova rispetto alle tarature e controlli successivi.

BUSTE PAGA:  la Corte di Cassazione, sezione lavoro, con l’ordinanza n. 21699 del 2018 ha ribadito un decisivo principio, ossia che la sottoscrizione da parte del lavoratore delle buste paga con  modalità “per ricevuta” prova solamente la loro avvenuta consegna, ma non l’effettivo pagamento.

RC OBBLIGATORIA: la RC è  obbligatoria anche per auto stazionata su terreno privato; così Corte giustizia Unione Europea, Grande Sezione, sentenza 04/09/2018 n° C-80/17

CONTABILITA’ La società di capitali che commette un errore nel tenere la contabilità del cliente deve risarcire i danni come un lavoratore autonomo. La Cassazione (sentenza 26264/18) accoglie infatti il ricorso del titolare di una ditta individuale che domandava di essere risarcito da una Srl.
Sia il Tribunale sia la Corte d’Appello avevano rirgettato la domanda, accogliendo l’eccezione di decadenza della società ex art. 1667 del Codice civile, che fissa un tempo per denunciare la difformità dell’opera e fa scattare una prescrizione per l’azione giudiziaria.

A sabato prossimo

Cesare Menotto Zauli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.