Mindfulness significa essere presente nel momento, senza distrazioni. Significa far riposare la mente in uno stato di consapevolezza, senza giudizio o coinvolgimento. Significa sospendere il flusso ininterrotto di sensazioni e pensieri, giudizi e pre-giudizi nel quale la nostra mente è imprigionata ogni giorno. Per focalizzare ciò che vogliamo davvero. La mindfulness permette di passare da uno stato di sofferenza a una percezione soggettiva di benessere, grazie alla conoscenza profonda degli stati mentali.

E’ con questa premessa che lo Yume Ramen Beautiful Sunday, il nuovo locale aperto a Rimini in via cairoli, propone una originale iniziativa iniziativa in programma domenica 7 Aprile alle ore 11.

Sempre secondo gli organizzatori le origini di ricerca della consapevolezza non possono essere ricondotte ad un contesto geografico e temporale preciso, poiché sono rintracciabili, seppure con nomi diversi, in un ampio territorio compreso tra la Cina e la Grecia, in un periodo compreso tra 2800 e 2200 anni fa. Il monoteismo di Zarathustra in Persia, il Giainismo di Mahavira e Parshva e il Buddhismo in India, il Confucianesimo e il Taoismo in Cina, gli insegnamenti dei profeti ebraici in Palestina e la filosofia greca sono tutte tradizioni che hanno contribuito a mettere a fuoco ‘una pausa di libertà, un respiro profondo che porta con sé una consapevolezza estremamente lucida’ (Amadei, 2013) – in una parola, ciò che oggi in Occidente va sotto il nome di mindfulness.

Esattamente come insegna lo Zen, togliere pensieri inutili, fare spazio, vivere il presente. E non è un caso che tantissimi VIP, grandi sportivi e persone di successo siano soliti fare mindfulness: Madonna, Lady Gaga, Bill Gates, Micheal Jordan, Sting e Djokovic. Yume Ramen, il ristorante “dei sogni” nel cuore di Rimini ha in programma questa esperienza. L’evento si chiama Beautiful Sundaye.

A guidare i presenti in questo piccolo viaggio di scoperta è Tabitha, esperta insegnante di mindfulness e ideatrice di una meravigliosa esperienza-sfida: mettere in congelatore per 2 giorni il cellulare e imparare a meditare (anche se non l’hai mai fatto!) in un meraviglioso agriturismo di Urbino. Ma di questo te ne parlerà direttamente lei. Tabitha insegnerà alcune tecniche molto utili nella vita quotidiana per gestire lo stress e l’ansia, a gioire e ritrovare la serenità che tutti ambiamo ma che ci è difficile da vivere.

Tutto questo in centro storico a Rimini, nel ristorante dei sogni Yume Ramen. Un piccolo gioiello che si affaccia sull’ingresso della chiesa Sant’Agostino, un punto d’incontro tra Oriente e Occidente, un crocevia tra il sacro e zen. Un gruppo di giovani imprenditori riminesi ha fondato qualche mese fa Yume Ramen, il piatto principale protagonista del menù che offre anche altre prelibatezze esclusive.

Il Ramen è considerato il cibo dell’anima giapponese. C’è un detto nipponico che afferma che mangiando una ciotola di Ramen le persone ricavino l’energia necessaria per perseguire i propri sogni.

Gli ingredienti sono semplici: un ricco piatto di brodo caldo con noodles preparati al momento e toppings, servito nella tradizionale ciotola di Ramen e mestolino. Il brodo è realizzato con acqua Kangen, un’acqua alcalina e ionizzata giapponese. L’equilibrio e l’armonia degli ingredienti trasformano l’esperienza del pranzo e della cena in qualcosa di magico. In tutto il Giappone esistono 30.000 ramen shops, 5.000 solo a Tokyo. In tutto il Giappone sono 200.000 i ristoranti che lo propongono.

Evento su prenotazione. Chi desidera può fermarsi a pranzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.