La quarta edizione di Pasta ‘N’ Birra è ai nastri di partenza. Da venerdì 14 a domenica 16 giugno torna a Casa Fabio Minguzzi, in via Tebano 150, a Tebano di Faenza, la festa della cooperativa sociale Botteghe e Mestieri Onlus dell’opera Casa Novella. Protagoniste la Pasta della Casa, realizzata nella bottega che dà lavoro a giovani e adulti in situazioni di difficoltà, e la birra, che quest’anno arriva direttamente dal monastero benedettino tedesco di Andechs, Baviera.

“Pasta ‘N’ Birra è l’occasione per incontrare gli amici di sempre, ma soprattutto per farci conoscere da chi ancora non sa chi siamo” dice Claudio Mita, referente delle attività di inserimento lavorativo di Casa Novella. “La festa si tiene vicino al laboratorio di pasta fresca e al centro dei ragazzi autistici affinché sia chiaro che il nostro lavoro ha una scopo sociale: offriamo alle persone in difficoltà un luogo dove possano sentirsi accolte e accompagnate dal punto di vista lavorativo e assistenziale.” In questa direzione anche la decisione di utilizzare il ricavato della festa per finanziare nuovi tirocini di ragazzi disabili nel laboratorio Pasta della Casa.

L’edizione 2019 di Pasta ‘N’ Birra introduce alcune novità, a partire da un giorno in più di festa, la domenica. Novità anche a livello gastronomico dove, oltre alla pasta e alla piadina artigianali, si potrà gustare la pasta fritta (passatelli, cappelletti, ecc.) e il poker di pasta, un imperdibile assaggio di 4 tipi di Pasta della Casa. Il programma propone 3 serate con apertura dello stand gastronomico alle ore 18.

I Koppertoni

Venerdì 14 giugno si comincia con l’intrattenimento per bambini di Tata Arcobaleno e lo Street Art Live Show, un murales realizzato dal vivo dall’artista Marilena Sdruccioli di Riolo Terme. Dalle 20 si accende il palco di Pasta ‘N’ Birra con il rock demenziale dei Koppertoni e a seguire il rock-pop anni ‘80 dei Memorabilia.

Nicoletta e Silvia

Sabato 15 grande attesa per due spettacoli di danza unici: alle 20 la performance dei ragazzi di Cuore 21, la cooperativa di Riccione che segue persone con disabilità intellettiva introducendole, tra le altre cose, all’arte e alla danza. A seguire il duo Nicoletta e Silvia, celebri per aver partecipato a Italia’s Got Talent ed essersi esibite di fronte a Papa Francesco, mettono in scena uno spettacolo di danza che nasce dalla condizione di disabilità di Nicoletta. Dalle 21 intrattenimento musicale con il rock dei Grooviglio.
Domenica 16 giugno serata finale all’insegna della comicità di Duilio Pizzocchi.

“Vogliamo che sia una festa popolare, adatta a tutti – conclude Claudio Mita -. Alle famiglie che possono far giocare i figli nel nostro grande prato, ai ragazzi che vogliono bere una buona birra in compagnia, e a tutti coloro che vogliono ascoltare buona musica e mangiare un piatto di pasta fatta in casa.”

Disponibile un ampio parcheggio gratuito nei pressi della festa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.