Da domani 13 dicembre a domenica 16 torna l’Antica Fiera di Santa Lucia con il tradizionale mercato e proposte ed iniziative a cura di Associazioni e commercio marignanese. La fiera anticipa il Natale e rievoca la tradizione con il tradizionale mercato, i sapori e le specialità tipiche, l’artigianato, nonché animazioni, musica e teatro.

Oltre 50 le bancarelle presenti, un piccolo luna park in via Fosso del Pallone, che si vanno a sommare alle proposte delle realtà locali, come il FantaNatale digitale, concorso a premi a cura dell’Ass. Il Granaio dei Malatesta.

Torna poi il Villaggio degli Elfi, che presenta “Il Ritrovo degli Elfi”, luogo di creatività, golosità e divertimento a cura della Pro Loco. Contemporaneamente Scuolinfesta animerà le attività della Galleria Marignano con tante sorprese. Una trentina circa gli eventi in programma in questo lungo weekend, che sarà aperto dalle celebrazioni religiose, in particolare la Santa Messa in onore di Santa Lucia, protettrice della vista, molto cara ai marignanesi.

La giornata di domani sarà interamente dedicata alla tradizione e comincerà con un momento molto significativo: l’addobbo dell’albero insieme ai bambini e ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale e della Scuola Paritaria “Maestre Pie dell’Addolorata”: in Piazza Silvagni, a partire dalle ore 14.30, gli Elfi racconteranno storie e realizzeranno attività e decorazioni con i bambini. Alle ore 17.00, poi, il Teatro dei Cinquequattrini proporrà lo spettacolo Pinocchio e il capitolo 36, fine del percorso Laboratorio Teatrale Giovanissimo.

“La proposta natalizia marignanese fa perno sulla millenaria fiera, perché ritrova in essa gli elementi fondamentali del Natale: sapori, scenari ed atmosfera di un tempo. Ci piacerebbe che chi visita San Giovanni possa respirare un’atmosfera familiare ed autentica, molto vicina al vero senso del Natale. Ciò è possibile grazie all’apporto di tantissime realtà commerciali, associative, culturali, teatrali, musicali, di volontariato… che contribuiscono in prima persona mettendosi in gioco con proposte, animazioni, laboratori… Questo ci permette di affermare che il nostro sarà un Natale “artigianale”, creato a più mani con passione e professionalità, condivise e messe al servizio della Comunità, piacevolmente fruibili ed accessibili a tutti ”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.