La Dino Fiat di “Un Sacco Bello” che appare, protagonista, in uno degli episodi del film di Verdone è riapparsa in un post sui social dell’attore romano. “Ecco che riappare dopo anni di inutili ricerche – scrive Verdone in un post su Facebook -. Appartiene ora a un signore che la conserva nel migliore dei modi”.

Verdone si lascia poi andare ai ricordi: “Ricordo che le scene in macchina furono girate sulla Cassia bis, che ancora non era ultimata – scrive -. Non avevo roulotte, non avevo nulla: mi cambiavo nei gabinetti degli autogrill o dietro le fratte. Il film costò 360 milioni di lire, e fu girato in 5 settimane e 2 giorni: era il pegno che pagava un esordiente che non sapeva che futuro l’aspettava…”.

Carlo Verdone ha incontrato il nuovo proprietario

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.