L’Associazione 50&più di Confcommercio Ravenna ed il Consiglio Direttivo hanno consegnato alla CARITAS di Ravenna 30 cartoni di prodotti alimentari di marca da destinarsi ai profughi ucraini ospitati nella nostra città. Così, anche a nome di 4 mila soci della nostra provincia si è voluto dare un tangibile contributo in
aiuto a donne, bambini, anziani tanto sfortunati costretti a vivere lontano dal loro Paese devastato dalla
guerra. “ Una goccia nel mare di necessità, con l’augurio che arrivino sempre nuove gocce a riempire un lago di bisogni per persone bisognose di aiuto” ha dichiarato il presidente di 50&più, Ottavio Righini.

”Conad”/
Previous articleA Cesena diminuiscono gli incidenti stradali ma sono in aumento i sinistri con feriti e mortali
Next articleLupo ferito nell’Imolese, affidato al centro recupero fauna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.