Sul territorio del Comune di Massa Lombarda non si ferma il costante lavoro per la messa in atto di periodici controlli sui rifiuti abbandonati in prossimità dei punti di raccolta e non solo.

Grazie alla stretta collaborazione tra l’Amministrazione comunale, la Polizia municipale e i funzionari di Hera Spa, anche nella giornata di sabato 1 settembre sono stati individuati e sanzionati due cittadini che in una zona residenziale hanno riversato scatoloni e sacchi a fianco di un cassonetto.

“In questi anni abbiamo eliminato e risanato diversi punti di abbandono che erano diventati cronici – ha rimarcato il sindaco Daniele Bassi -. Pur risultando il fenomeno in calo rispetto al passato, l’Amministrazione non si ferma certamente qui e continua il suo lavoro di contrasto contro gli irresponsabili e i maleducati che danneggiano l’intera collettività. La stragrande maggioranza della cittadinanza è con noi in questo, e ciò ci conforta nel perseguire con forza il nostro obiettivo, che è dare a Massa Lombarda il decoro che merita, promuovendo quell’educazione civica che è alla base della convivenza”.

“Siamo certi del valore della nostra scelta, che è quella di promuovere il corretto conferimento dei rifiuti – continua il primo cittadino -: un impegno che ci ha portato alla conferma che anche per il 2017 come il primo Comune della provincia per la percentuale di raccolta differenziata (67,3%, 3,5 in più rispetto al 2016), avvicinandoci sempre di più agli obiettivi fissati dalla Regione per il 2020″.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.