Una 59enne, residente nel ravennate, già nota alle forze dell’ordine, in un negozio di abbigliamento del centro inizia a provare vari capi; crede di agire indisturbata e con scaltrezza li nasconde nello zaino. Un addetto alla sicurezza si accorge di tutto, con una scusa la ferma e chiama i carabinieri.

La donna viene così trovata in possesso di oltre 250 euro di merce a cui aveva abilmente tolto il sistema di antitaccheggio.

Di fronte alle evidenze raccolte la ladra veniva tratta in arresto, e stamani, con la convalida della misura e la richiesta dei termini a difesa, rimessa in libertà in attesa della prossima udienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.