Denunciato per atti sessuali con una minorenne e per pedopornografia. E’ accaduto nel reggiano; lui ,un 20enne avrebbe ricattato una ragazzina di 14 anni, chiedendole di incontrarlo altrimenti avrebbe diffuso un video hard che lei gli aveva trasmesso tramite WhatsApp. Poi avrebbe inviato il filmato a due contatti in comune, per dimostrarle alla minore che non scherzava. Ma la vittima, la ragazzina, dopo avere raccontato tutto in famiglia e insieme ai genitori, si è presentata ai carabinieri di Guastalla, nel Reggiano, raccontando l’accaduto. I militari hanno identificato e denunciato un ventenne, residente nella zona, per atti sessuali con minorenne e pedopornografia minorile. Tra l’altro la ragazzina aveva bloccato il contatto del giovane, ma lui aveva continuato a insistere nella sua richiesta: “O mi incontri o diffondo il video in rete”, era la minaccia. Il video, secondo quanto accertato dai carabinieri, sarebbe stato inviato a due persone che la ragazzina conosceva, per farle capire che faceva sul serio.

Cristina Fiuzzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.