Ieri in tarda serata, i Carabinieri della Tenenza di Cattolica, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti B. A., 46 enne riminese. I militari, nell’ambito di una specifica attività d’indagine, eseguivano nei suoi confronti una perquisizione personale e domiciliare, trovandolo nella disponibilità di 9 grammi di eroina, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio, che venivano sequestrati unitamente alla somma in contanti di 1.050 ritenuta il provento dell’illecita attività.

Sempre nella decorsa serata gli stessi carabinieri hanno arrestato, per il reato di atti persecutori commessi nei confronti del suo ex convivente K.D., 41 enne pregiudicata ucraina, residente a Cattolica.

La donna, dimessa nella stessa giornata dalla casa circondariale di Forlì dove era reclusa per il medesimo reato, si portava nuovamente presso l’abitazione dell’ex ove reiterava le condotte vessatorie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.