di Roberto Giannini 

Giorni fa, una immagine scattata in centro storico a Rimini e che ritraeva due ragazzi intenti a trascinare una giovane amica resa semi incosciente dal troppo bere , ha creato grande dibattito sui social. Ieri sera, in zona mare , tre distinti gruppi vedevano almeno un loro componente steso a terra ubriaco, e poi raccolto dagli altri.

Ragazzi che magari, e non ci sono motivi per sostenere il contrario, provengono da ottime famiglie , bravi a scuola, che non hanno problemi di sorta. Poi in gruppo si scatenano fino a star male , mettendo a rischio la propria incolumità ed anche l’attività dei commercianti che, ignari, vendono il super acloolico al ragazzo maggiorenne che poi lo divide con tutti gli altri, talvolta anche minorenni.

Nessuno si scandalizza per una sbornia. Ma il problema dei giovanissimi che bevono fino a crollare è un fenomeno che ìn questa strana estate 2020 è sempre più sotto gli occhi di tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.