Il padre farmacista ha fatto di tutto per salvarlo, ma si è visto praticamente morire il figlio di 18 anni tra le braccia. Un improvviso malore è stato fatale per il 18enne Antonio Lattuneddu che lunedì sera stava facendo ginnastica nella sua abitazione.

Per Antonio Lattuneddu, figlio del presidente di Federfarma Alberto titolare della farmacia Malpezzi di Forlì, non c’è stato nulla da fare: inutili si sono rivelati i tentativi di rianimarlo compiuti anche dal 118 quando è arrivato sul posto. Il ragazzo, che frequentava la quinta del Liceo scientifico Righi di Cesena non ce l’ha fatta. Una tragedia senza spiegazione. Antonio non aveva patologie pregresse ed era un gran sportivo, aveva praticato pallanuoto e sci. un motivo apparente, quella che ha colpito un ragazzo che non soffriva di patologie particolari e che ha assunto tutti i crismi della mera fatalità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.