I carabinieri di Riccione, nel corso di un articolato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti, alla prevenzione in tema di sicurezza stradale inoccasione della Notte Rosa, hanno tratto in arresto E. B. B., 20enne pregiudicato marocchino, residente nel bolognese poiché ritenuto responsabile del reato di lesioni personali.

Nella circostanza, una pattuglia del dipendente NOR – Sezione Radiomobile, su richiesta della locale centrale operativa, si portava in viale Dante dove – a seguito di una lite insorta per futili motivi con il prevenuto – N.E.M., 27enne marocchino residente in provincia di Siena, era stato attinto al costato con fendenti inferti con un coltello prelavato dall’indagato dall’interno di un esercizio commerciale posto nelle vicinanze.

I militari, immediatamente giunti sul posto, riuscivano prontamente a rintracciare e bloccare l’aggressore che nel frattempo si era allontanato e rifugiato all’interno del giardino di un hotel ubicato nelle vie limitrofe. Accompagnato in caserma, inoltre, E B. veniva trovato in possesso di gr. 1,67 di hashish e pertanto segnalato alla competente Autorità Amministrativa quale assuntore. La vittima dell’aggressione si trova tuttora presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Rimini per le cure del caso, non in pericolo di vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.