Omicidio a Rimini. Una lite scoppiata per futili motivi, alimentata dal fatto che entrambi avevano bevuto e degenerata con una coltellata alla gola che non gli ha lasciato scampo. E’ morto così Leonardo Yoel Vincens Ballena: era originario del Perù, viveva a Rimini e a ottobre avrebbe compiuto 35 anni.

Per l’omicidio, dopo una giornata di indagini, è stato fermato con l’accusa di omicidio il suo coinquilino, anch’egli peruviano, che ha confessato incolpandosi del fatto.

A dare l’allarme, raccontando di aver trovato il corpo, riverso per terra in una pozza di sangue, era stato il coinquilino della vittima, rientrato dopo mezzanotte nel monolocale che i due dividevano nel quartiere turistico di Miramare. Il suo racconto non ha convinto i carabinieri, che lo hanno ascoltato, fino a che non ha confessato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.