La scorsa notte a Riccione, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto, per maltrattamenti in famiglia nonché resistenza ed oltraggio a Pubblico ufficiale, G. J., 20enne pregiudicato del luogo. I militari, a seguito di una richiesta pervenuta al numero di emergenza “112”, intervenivano per una lite in famiglia in atto tra l’indagato e suo padre.

Durante le fasi di identificazione, il giovane assumeva improvvisamente ed immotivatamente un comportamento aggressivo nei confronti dei militari, rivolgendo loro frasi oltraggiose ed offensive, cercando inoltre di colpirli con calci e pugni, salvo poi essere immobilizzato ed arrestato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.