Antonio Rinelli, 46 anni residente nel Ravennate, è stato ucciso con una sequenza di pugni in faccia e alla testa, poi sarebbe caduto in una recinzione e non si è più rialzato. Pestato dal rivale in amore, Marco Guerrini, 44 anni, di Ravenna, ieri sera durante una lite in strada a San Mauro Mare nel Rubicone, nuovo compagno della ex fidanzata di Rinelli, una donna 40enne del luogo.

L’autopsia dovrà chiarire se si è trattato di un omicidio preterintenzionale (questa l’ipotesi accusatoria) o di un omicidio volontario. Cioè se la causa del decesso dell’ex compagno della donna sia stato il trauma contro una cancellata oppure ad uccidetelo siano stati i pugni inferti dal nuovo compagno della donna. Una storia assurda che ha dell’incredibile. Marco Guerrini si trova all’ospedale piantonato e ferito perché di botte ne ha prese pure lui. Le indagini dei Carabinieri della compagnia di Cesenatico con il Capitano Flavio Annunziata, puntano a ricostruire l’esatto accaduto. Per questo è stata interrogata a lungo la donna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.