Due magrebini violenti ieri in giro per Cesena a far rapine con un coltello. Avrebbero utilizzato un monopattino per fuggire. Li hanno individuati le forze dell’ordine, ma li stanno ancora cercando, dopo che i due avevano portato a termine ben cinque rapine con la minaccia dell’arma nel giro di poche ore.

Alle 17 tra corso Cavour e via Roma hanno rapinato un trans di un collana. Più tardi hanno rapinato un 50enne del cellulare in viale Mazzoni. Poi, a poca distanza, è stata la volta di tre 20enni, una coppia e la sorella della ragazza, che si sono visti puntare un coltellaccio da uno dei due magrebini per farsi consegnare il portafoglio con i soldi e le carte di credito. E poco dopo in via Mura Federico Comandini un giovane è stato vittima dei violenti. Con un coltello puntato alla gola è stato costretto a consegnare il portafogli e il telefono. La scorribanda non è finita perché nonostante il coprifuoco i due hanno colpito un 30enne che stava portano a spasso il cane in via Pola assieme alla fidanzata e una parente. I tre sono stati derubati di monili d’oro e portafogli. Il 30enne ha reagito ma è rimasto ferito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.