Dopo i lavori di ristrutturazione, Casa Bufalini è pronta ad aprire i battenti alla città con una tre giorni ricca di eventi e di iniziative. Il primo appuntamento del Laboratorio Urbano Aperto di Cesena, finanziato dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito del POR FESR 2014-2020, è fissato per giovedì 5 dicembre alle 16,30 in Sala Sozzi, alla presenza dell’Assessore alla Sostenibilità Ambientale Progetti Europei Francesca Lucchi e dell’Assessore al Turismo e Commercio Regione Emilia-Romagna Andrea Corsini. Ad aprire il dibattito sarà Umberto Torelli, firma del Corriere della Sera, che illustrerà come il digitale impatta sulle nostre vite e quale futuro ci aspetta. Tema che agirà da fil rouge per tutti gli interventi successivi a cura di Andrea Pollarini, Presidente della Scuola Superiore del Loisir, che descriverà le opportunità offerte dallo storytelling per i luoghi turistici e dei beni culturali; Flaviano Celaschi, Presidente ClustER Industrie Culturali e Creative, che racconterà il nuovo fenomeno delle Industrie culturali creative e come queste siano in grado di aggiornare e innovare la società. Infine, di Anna Romani, Project Manager di Kilowatt, che interverrà spiegando la necessità di ripensare i modelli di creazione del valore mettendo in pratica modelli di business innovativi, che abbiano come presupposto fondante, oltre alla sostenibilità economica, anche quella sociale e ambientale. Al termine del talk si visiteranno gli spazi allestiti di Casa Bufalini.

La seconda giornata di inaugurazione, il 6 dicembre, lascerà ampio spazio a progetti e iniziative del territorio: la macchina dei lavori si metterà in moto a partire dalle 10 in Sala Sozzi al Palazzo del Ridotto con la presentazione del progetto, finanziato dalla regione Emilia-Romagna, che ha consentito la programmazione, costruzione, assemblaggio da parte degli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di una stazione metereologica portatile. L’evento vedrà gli interventi dei professori Alessandro Ricci – Tecnopolo Forli-Cesena e Direttore CRIAD, Andrea Vaccari, Stefano Castagnoli – ITT “Blaise Pascal” di Cesena e Fablab Romagna – e Davide Zani – coordinatore En.A.I.P. Nel Lab Space di Casa Bufalini si svolgeranno dimostrazioni applicative delle tecnologie disponibili nella struttura: realtà virtuale, scanner e stampante 3D. Alle 15 CISE, Azienda Speciale della Camera di Commercio della Romagna in collaborazione con la Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna, presenterà il workshop “Si fa presto a dire innovazione e digital transformation”. Il workshop esplorerà l’innovazione di valore (che cosa offriamo ai clienti), l’innovazione di mercato (come attirare nuovi clienti), l’innovazione nel modello di business e alcuni strumenti utili per favorire la “digital trasformation”. A chiudere la serata, a partire dalle 18,30, un aperitivo musicale offerto dai gestori della caffetteria interna di Casa Bufalini.

Il 7 dicembre, porte aperte a Casa Bufalini: dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18 sarà possibile visitare gli spazi allestiti del Laboratorio Aperto mentre nel LABSPACE si potrà vivere un’esperienza interattiva con tutte le tecnologie del laboratorio: realtà virtuale, realtà immersiva, stampante 3D e scanner 3D. Infine, appuntamento sul grande schermo con due proiezioni al Cinema San Biagio: Blade Runner Blade Runner lunedì 9 dicembre alle 21 e Ready Player One il 16 dicembre alle 21.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.