Venerdì 22 novembre  sul Molo di Levante di Cesenatico, alla presenza dell’Assessore alle Pari Opportunità Gaia Morara e del Vicesindaco Mauro Gasperini, è stato inaugurato il progetto “Panchine Rosse”.

Tredici panchine ubicate nei vari quartieri del territorio comunale, sono state verniciate di colore rosso affinché rappresentino simbolicamente il posto occupato da una donna uccisa da un uomo, segno tangibile di una mancanza causata dalla violenza, stimolo a un confronto e a una riflessione sulla crudeltà e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla. Su ogni panchina è stata apposta una targhetta con il numero nazionale e locale dei centri antiviolenza ed una frase che ricordi il motivo della scelta, pensata dagli studenti delle classi 3E e 3G della  Scuola secondaria di 1^grado di Cesenatico  “Dante Arfelli”.

Presente anche la classe 3C del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “Enzo Ferrari” con la Professoressa Giulia Campana, che partecipa al progetto Filo Rosso, attivato con le professioniste del Centro Donna di Cesenatico.

Commenta l’Assessore alle Pari Opportunità Gaia Morara “Il programma di attività di Cesenatico, con i progetti contro la violenza di genere, prosegue con la camminata del 25 sera a cui ci auguriamo di vedere la partecipazione di tutta la Comunità.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.