Nella giornata di domani, sabato, 8 febbraio, la salma di Mattia Fiaschini verrà messa a disposizione della famiglia, per poter organizzare il rimpatrio in Italia. Oggi il coroner di Sydney ha proceduto all’identificazione ufficiale ed ha comunicato di aver eseguito l’autopsia, per stabilire le cause della morte del ragazzo di 24 anni residente a Cesenatico, deceduto durante un’escursione sulle Blue Mountains, la catena montuosa che si sviluppa nella zona ovest della capitale australiana, in seguito ad una rovinosa caduta da un costone roccioso.

L’identificazione è stata effettuata anche attraverso dei segni particolari del giovane prematuramente scomparso.
Il padre, Rodolfo Fiaschini e la madre Elisa, volati in Australia domenica scorsa appena appreso del ritrovamento, adesso possono attivarsi per organizzare il viaggio e procedere con le ultime pratiche dettate dalla legge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.