Sicuramente avete sentito parlare di criptovalute e investimenti online con monete virtuali. Vi sarete chiesti come funzionano e se sono effettivamente sicure come sembrano. Innanzitutto c’è da dire che le criptovalute, di qualunque tipo, dal Bitcoin ad Ethereum, possono essere usate per investire (con il rischio di perdita molto elevato) o per acquistare beni online, come per qualunque altra moneta.

Le monete virtuali, generate con un sofisticato sistema di codici e stringhe, hanno attirato sia investitori e broker professionisti sia malintenzionati che hanno riadattato classiche truffe al mondo online. A partire dagli ICO, ovvero gli investimenti iniziali. Online infatti è possibile trovare moltissimi siti che vendono monete virtuali spacciandole per l’innovazione del momento e facendovi investire molto più del dovuto o addirittura, spacciandovi monete false. Oltre a questo tipo di truffa, si è sviluppata anche la strategia degli schemi piramidali, ovvero un sistema per il quale una persona, convinta di acquistare criptovalute, viene incentivata, attraverso bonus monetari di affiliazione, a portare altre persone sulla piattaforma di monete digitali. Solo successivamente tutti gli affiliati scoprono che queste monete virtuali non esistono e si ritrovano con carta straccia in mano.

L’unico metodo per sfuggire a queste truffe è informarsi molto bene prima di fare qualunque tipo di investimento. Fidatevi solo dei siti web autorizzati e che forniscono delle garanzie. Rivolgetevi inoltre ad esperti del settore, come i broker. Dopo aver finalmente acquistato le criptovalute, in seguito ad attente verifiche, avrete anche bisogno di un luogo fisico in cui tenerle. Ecco allora che vi serve un wallet, un portafoglio virtuale. Per aprire un portafoglio online o per aprire una transazione attraverso un Exchange, un sito affidabile vi chiederà sempre un documento d’identità e un’altra prova della vostra ‘reale esistenza’, ovvero un domicilio, un conto bancario o la fotocopia di una bolletta. Questo è già un primo segnale che non state incorrendo in una truffa ma che si tratta di un servizio serio.

Un wallet ha una chiave criptata che viene consegnata all’utente e che fa in modo che nessun altro possa accedere al vostro portafoglio virtuale. Naturalmente, per quanto sofisticate e sicure possono essere le crittografie c’è sempre chi riesce a forzare il sistema di protezione ed entrare in un sito web. Gli attacchi hacker sono frequenti quando si tratta di soldi e dati sensibili. Per essere certi che nessuno si infiltri nelle vostre comunicazioni, nella vostra rete, potete utilizzare il servizio di connessioni VPN. Con questo tipo di connessione navigherete tranquillamente sul web escludendo attacchi informatici e perdita di dati.

Questi sono solo alcuni dei consigli che potete seguire per avventurarvi nel mondo delle criptovalute. Alcuni di questi possono essere applicati anche alle semplici transazioni online che effettuiamo quotidianamente. Da comuni utenti di internet dobbiamo imparare a tenere gli occhi aperti sulle molte truffe che circolano online!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.